lunedì 7 gennaio 2008

Somiglianze che mi turbano


Forse qualcuno di voi già lo sapeva (io no), ma è uscito in Inghilterra (e in altri paesi, da noi ovviamente no e probabilmente non uscirà mai) Control, film di Anton Corbijn sulla vita di Ian Curtis, sbandatissimo e defuntissimo cantante dei Joy Division. La parte di Curtis è interpretata da Sam Riley: la somiglianza è fin fastidiosa.

5 commenti:

gk ha detto...

si hai ragione e Mr Tweedy mi ha detto che è fatto benissimo, uno dei must del 2008

GK ha detto...

su ITASA usciti ieri i subs in italiano!

Re Ratto ha detto...

ah, così?

kakaito ha detto...

A Londra era uscito e ci ho fatto un pensierino...
Però alla fin fine meglio così, e forza ITASA!!!

gk ha detto...

Visto. Veramente fatto bene, toccante, non sapevo, è tratto da un libro scritto dalla moglie. Sam Riley è perfetto, una storia agghiacciante. Da domani alscolterò diversamente Closer e Unknown pleasure. So già che mi sembreranno più belli conoscendo tutta la storia di chi ha scritto e interpretato i pezzi. Corbijn si conferma un genio.