giovedì 31 gennaio 2008

Scoperto in Tanzania il topo-elefante


Un gruppo di biologi coordinati da Francesco Rovero, ricercatore del Museo Tridentino di Scienze Naturali di Trento, ha scoperto una nuova specie di toporagno-elefante "gigante" nelle foreste pluviali dei Monti Udzungwa, nella Tanzania centro-meridionale. L'ultima specie simile fu scoperta 126 anni fa. La nuova è più grande, ed è stata chiamata con il nome scientifico di Rhynchocyon udzungwensis. "È una scoperta entusiasmante, è raro trovare nuove specie di mammiferi così antiche", dice Rovero. Il toporagno- elefante, o "sengi", dal nome Swahili, è considerato un fossile vivente: appartiene a un gruppo di mammiferi noti come Afrotheria che si sono evoluti in Africa oltre 100 milioni di anni fa. Condivide un antenato comune con gli elefanti, ed è chiamato così per la proboscide lunga e flessibile. (Fonte: Repubblica.it)

Non c'è che dire, è un periodo assai prolifico per i ratti comuni e le specie a loro affini: a quanto pare infatti ne viene scoperta una nuova a settimana. La famiglia si allarga: benvenuto Rhynchocyon udzungwensis (aka l'essere col nome più impronunciabile della storia della biologia)!

2 commenti:

sheeeen ha detto...

miticou, bellizzimou...muzt have one of thoze ratz!

Anonimo ha detto...

http://www.maps.google.com/ - [url=http://www.wikipedia.org/]wiki[/url]
mail