venerdì 14 maggio 2010

La conta della Zona Vecchia






Se tu vedi un dio smembrato
E violenti cincillà
Stai pur certo che hai fumato
Della gran Vaporità.

La Corona è marcia e vecchia
Buckingham è catapecchia
Falli fuori con piacere
La Regina e il giardiniere.

E se vien l'Autorità,
Schiavi bui della Corona,
Fuggi via bella bambina,
Fuggi fuggi via di qua.

(F. Dimitri, Alice nel paese della vaporità)

3 commenti:

Alex McNab ha detto...

Lo sto leggendo. Avevo grandissime aspettative per questo libro. Finora (pagina 100 circa), è una delusione. E non sai quanto mi piange il cuore scrivere questa ammissione :(

Re Ratto ha detto...

Davvero? Pensa che a me invece sta piacendo parecchio.
Certo, non è esente da difetti, però finora il mio giudizio è positivo.
Mi mancano le ultime 50 pagine, a presto per una recensioncina!
Mi farebbe piacere leggere anche la tua, così da confrontare 2 punti di vista che, a quanto pare, saranno abbastanza diversi.

Alex McNab ha detto...

Forse son partito col piede sbagliato, ovvero paragonandolo a "Pan", che per me è un caposaldo della letteratura fantastica italiana degli ultimi 20 anni.
Difficile bissare tanta perfezione.

Ok per la recensione "doppia"... non mancherò! ;-)