lunedì 20 agosto 2007

Back from China

Nihao rattacci!
Rieccomi qua dopo due (straordinarie) settimane passate in compagnia del popolo più assurdo (e per certi versi impresentabile) del pianeta.
Tre città visitate (con doppia sosta a Pechino), sette aerei presi, uno squaraus fulminante e un caldo spaventoso che ha messo a dura prova la mia resistenza da ratto.
Come accennavo i cinesi sono dei pazzi: innanzitutto sono infiniti (la municipalità di Pechino, che conta 18 MILIONI DI ABITANTI, è grande quanto il Belgio), mangiano in continuazione a qualsiasi ora del giorno, urlano, sputano (non avete idea di quanto cazzo scatarrano), si stupiscono per tutto (a livelli uuuuuuh un'auto blu!), insomma sono un popolo veramente stramboide.
La Cina comunque è meravigliosa e vale la pena di essere visitata (magari con un po' di calma in più, due settimane sono pochine).
Vedo che la Tana langue, urge rimetterla in carreggiata.

Re Ratto

1 commento:

Zesh ha detto...

BentoLnato AndLea.